Menu

Al via il campionato monomarca Mini Challenge 2019

Al via il campionato monomarca Mini Challenge 2019

Mini Challenge 2019

Un Campionato avvincente e di facile accesso, si duella per puro divertimento: è il Mini Challenge 2019 .

Vetture praticamente uguali, si differenziano solo per livrea e messa a punto: nel Mini Challenge 2019 vince chi… ha il piede più pesante.

Velocità ma anche astuzia, veri piloti che puntano alla vittoria, su sei diversi circuiti italiani. 

Costi di gestione “ridotti”, facilità di guida, qui si punta al massimo divertimento e vedendo la lista dei partecipanti, non c’è ombra di dubbio.

Per la prima volta quest’anno ci saranno due rookie minorenni. 

Stefano Ronzoni Direttore Mini Italia
“Siamo qui oggi per ricordare in realtà due eventi importanti iniziati 60 anni fa.
Nel 1959 si disegnava la prima Mini , successivamente John Cooper cambiò la storia dell’automobilismo sportivo.
La sua scelta fu semplicemente vincente, individuando nella piccola e veloce vettura inglese, un’auto dall’elevate performance.
Pochi “ritocchi” per essere imprendibile tra i cordoli.
Così inizia nel 2019 l’ottava stagione del Mini Challenge!
Prodotta in 101.000 esemplari di cui 3.500 venduti in Italia, Mini John Cooper Works ha il DNA racing.
L’anima quindi di questo brand, mette insieme automobilisti nonché piloti coinvolgenti”.

Una competizioni, pura, sana, viva, su questi presupposti nasce il Mini Challenge 2019.

100% divertimento, 100% sfida, 100% nuovo!

L’obiettivo è quello di uscire dai canonici schemi delle gare, cercando di dar vita a qualcosa di nuovo. 

Quattro ingredienti che stanno alla base del Mini Challenge 2019 :
go kart feeling;
– un Campionato che si focalizza su prestazioni e sicurezza grazie ad un kit racing;
– costi ridotti;
– formula weekend. 

Sei tappe per la stagione 2019, da Misano ad Imola, da Monza al Mugello, con l’ultima gara che termina il 20 Ottobre 2019.



Le auto sono:
Mini John Cooper Works Challenge Pro 265 cavalli
Mini John Cooper Works Challenge Lite 231 cavalli

La Mini John Cooper Works Challenge Pro ha 265 cavalli, cerchi da 17 BBS, splitter anteriore, ala posteriore, gabbia di sicurezza.

Due sessioni di prove libere della durata di 25 minuti l’una, una sessione di prove ufficiali (qualifiche ) della durata di 30 minuti e due gare da 25 minuti + 1 giro ciascuna.

Nella categoria Pro saranno premiati dal 1 al 5° posto

Costi competitivi: 48.000€ della Pro ed i 40.500 € Lite a cui si aggiungono i costi di iscrizione al Campionato e gara.

22 vetture impegnate, 8 Team, 19 Concessionarie ufficiali, 26 piloti.

Diretta streaming su D Play e sul canale Facebook Mini Italia. 

Ogni sabato sarà possibile provare una vera e propria JCW dalle 9 alle 13 e dalle 13 alle 18 presso nelle diverse tappe presenti in calendario.

Due slot di sessione, teoria + parte pratica con 4 esercizi ( slalom, kid, frenata ed evitamento ostacolo). 

Nell’esperienza di guida, sarà possibile guidare la vettura in condizioni diverse, per capire sia i limiti della vettura che i propri in pista.



Calendario Circuiti
1 Tappa
6-7 Aprile 2019 – Autodromo Nazionale di Monza

2 Tappa
18-19 Maggio 2019 – Misano World Circuit Marco Simoncelli

3 Tappa
22-23 Giugno 2019 – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola

4 Tappa
20-21 Luglio 2019 – Autodromo Internazionale del Mugello

5 Tappa
14-15 Settembre 2019 – Autodromo Piero Taruffi (VallelungA)

6 Tappa
19-20 Ottobre 2019 – Autodromo Nazionale di Monza

Scheda tecnica MINI John Cooper Works Challenge Pro:

Vettura Stradale MINI JCW F56.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (circa 265 CV).
Centralina Bosch Motorsport.
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Dash Board con acquisizione dati.
Cambio sequenziale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Frizione rinforzata.
Volano alleggerito.
Semiassi rinforzati.
Scarico e catalizzatore racing.
Ammortizzatori anteriori regolabili 2 vie.
Ammortizzatori posteriori Regolabili 1 via.
Top Mount anteriore con camber regolabile.
Cerchi 17”.
Pastiglie e dischi freno Racing.
Splitter Anteriore.
Ala Posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza omologato FIA.

Scheda tecnica MINI John Cooper Works Challenge Lite:
Vettura Stradale MINI JCW F56.
Motore 2.0 Twin Power Turbo (231 CV)
Allestimento interno di sicurezza.
Roll Bar certificato FIA.
Cambio manuale 6M.
Differenziale autobloccante meccanico.
Scarico da competizione.
Kit ammortizzatori anteriori e posteriori regolabili.
Top mount anteriori con camber regolabile.
Cerchi 17’’ BBS.
Pastiglie e dischi freno racing.
Splitter anteriore.
Ala posteriore.
Estrattori posteriori.
Serbatoio di sicurezza omologato FIA.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it



























L’articolo Al via il campionato monomarca Mini Challenge 2019 proviene da ReportMotori.it.


Al via il campionato monomarca Mini Challenge 2019

Iscriviti alle nostre newsletter...