Menu

A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari

A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari

charles leclerc

A Monza Charles Leclerc regala una vittoria epica alla Ferrari nei giorni del 90° anniversario della Casa fondata da Enzo Ferrari.

Il giovane pilota monegasco è stato stratosferico e cattivo per riuscire a battere Lewis Hamilton e le Mercedes.

Forse si chiedeva proprio questa cattiveria al pilota del Cavallino che oggi ha lottato e battuto la corazzata delle Frecce d’Argento praticamente da solo.

Sebastian Vettel, infatti, ha sbagliato nei primi giri all’Ascari andando in testa coda e nel rientrare in pista ha commesso ancora un errore, gravissimo, centrando la Racing Point di Stroll, rovinando il suo musetto e la gomma e beccandosi 10 secondi di pit stop di penalizzazione.

La lotta per la vittoria – A quel punto la battaglia per la vittoria era nelle mani di Leclerc, Hamilton e Bottas. Il pilota della Ferrari ha mantenuto sempre la testa della corsa.

La strategia Ferrari è stata perfetta con un cambio gomme superveloce.

Il team non ha abboccato alla finta della Mercedes che ha mandato fuori i meccanici di Bottas, la Ferrari ha marcato Hamilton ed è entrata ai box in contemporanea con il campione del mondo.

A quel punto è stato un elastico continuo con Hamilton che ha attaccato e Leclerc che si è difeso anche in maniera dura, come deve fare un pilota di Formula 1, chiudendo la porta.

Hamilton è andato fuori, questa manovra è costata al pilota della Ferrari una bandiera bianco/nera che significa correre sub judice.

Altra sbavatura, un lungo e il taglio alla prima variante, poi niente, grande concentrazione ancora su Hamilton e poi quando le gomme dell’inglese hanno ceduto anche su Bottas che si è fatto minaccioso, ma alla fine non aveva quella velocità tale in rettifilo per permettergli di passare al comando.

La Vittoria
Dopo 53 giri di sofferenza Charles Leclerc taglia il traguardo da vincitore del GP di Monza ed è il delirio per la marea rossa sotto al podio. La gara di oggi forse segna davvero una rottura tra Ferrari e Vettel.

Il quattro volte campione del mondo sembra non riuscire a mettersi alle spalle questa crisi ormai troppo lunga. La Ferrari ha bisogno di due vetture e due piloti che lottino al vertice ed è sicuro che qualche ragionamento sia da parte del pilota sia della squadra si inizia a fare.

La gara degli altri
Daniel Ricciardo con una Renault molto scarica e veloce è arrivato ai piedi del podio in quarta posizione, quinto il suo compagno di squadra Hulkenberg. Sesto Albon con la Red Bull, settimo Perez con la Racing Point, ottavo Verstappen (Red Bull) partito ultimo, nono a punti l’italiano Antonio Giovinazzi con l’Alfa Romeo e decimo Lando Norris su Mclaren. Con il Gran premio d’Italia finisce la stagione europea della F1.

Prossima gara a Singapore – Si ritorna in pista tra due settimane a Singapore e non è detto, anche se la pista è diversa, che nei lunghi rettilinei di Marina Bay la Ferrari non passa dire la sua.

Le parole del protagonisti

Hamilton : “Una gara lunghissima e non molto movimentata. Charles era molto veloce in rettilineo e anche con il Drs non riuscivo a recuperare”.

Binotto su Leclerc : “È nata una stella oggi? No, la sua stella è nata 21 anni fa. Ma lui sta crescendo, lo dimostra e noi stiamo investendo su di lui. Speriamo col tempo di creare qualcosa di unico”

Leclerc : “È stata una gara difficilissima! Non è la mia prima vittoria ma in termini di emozioni vincere qui a Monza davanti a questo pubblico dieci volte più bello che a Spa. Dobbiamo continuare a lavorare al massimo per andare avanti così”.

Piero Ferrari : “A mio padre sarebbe piaciuto moltissimo”, le parole pronunciate da Piero. È stato bravissimo, non poteva fare meglio. Noi avevamo un sacco di pressione dai box ma lui sa come comportarsi. È bello vedere un giovane che alla prima stagione in Ferrari riesce a vincere”.

Classifica Piloti: 1° Hamilton 283, 2° Bottas 221, 3° Verstappen 185, 4° Leclerc 182, 5° Vettel 169.

Classifica Costruttori: 1° Mercedes 504, 2° Ferrari 350, 3° Red Bull 266, 4° Mclaren 83, 5° Renault 65.

Carlo Antonio Rallo
redazione@reportmotori.it

L’articolo A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari proviene da ReportMotori.it.


A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari

Iscriviti alle nostre newsletter...