Menu

Carmelo Ezpeleta CEO Dorna, si pronuncia sul caso Rossi Marquez

Carmelo EzpeletaUn caos vero e proprio, due Campioni del Mondo che non nascondono la loro rabbia, chi ferito e chi accusato, Marc Marquez e Valentino Rossi sono protagonisti di una bagarre che esce fuori dai circuiti mondiali.

A poche ore dal Gran Premio d’Argentina, seconda tappa del Campionato Mondiale MotoGP , vista l’incresciosa situazione tra Valentino Rossi e Marc Marquez , è chiamato in causa Carmelo Ezpeleta , CEO Dorna: “La pista era in condizioni non facili e la gara è stata complicata. Tutti abbiamo visto quello che poi è successo. I giudici (nominati solo dall’IRTA e dalla FIM, ndr) hanno deciso e io non entro nel merito della decisione. Sicuramente nella prossima Safety Commission ad Austin discuteremo con tutti i piloti in modo da migliorare le cose in futuro. È stata una gara complicata dal maltempo. Nella classe regina il pilota che aveva fatto la pole ( Jack Miller , ndr) partiva con gomme da asciutto. Al mutare delle condizioni dell’asfalto gli altri sono entrati nei box, cosa consentita dal regolamento, per effettuare il cambio moto con uno scenario ricordante quello del GP di Germania di due anni fa. Ma partire dalla pit-lane è complicato e pericoloso, per questo è stato scelto di strutturare la griglia di partenza in quel modo. Con il pilota in testa che aveva fatto la scelta di gomme rivelatasi poi corretta fermo sulla sua casella e gli altri arretrati. È stato fatto così e mi è sembrata una decisione corretta”.

Sicuramente la Safety Commision si riunirà per decidere nuove regole e tutelare i piloti da possibili bagarre in pista, oltre il consentito, perché gli animi si stanno scaldando, e la bagarre tra Rossi e Marquez, rischia di andare oltre, i valori della MotoGP.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Iscriviti alle nostre newsletter...