Menu

Un esordio difficile nel BSB per Polita

È stato un weekend tosto quello del debutto di Alex Polita nel British Superbike, in pista a Brands Hatch con la Ducati 1199 Panigale del Team Jentin Doodson Motorsport. Quattro giorni annunciati di duro lavoro per compensare i ridotti test pre-campionato e preparare al meglio la moto per la prima prova stagionale. La rottura del motore nelle prime libere di venerdì e successivi altri piccoli problemi hanno rallentato la messa a punto della Ducati e non hanno permesso al pirata di Jesi di sfruttare al meglio, nella giornata di domenica, la prima sessione di qualifiche. Rientrato al box a metà turno, Polita non è riuscito a migliorare il suo tempo di 51.485 prima dell’arrivo della pioggia. Escluso dalla Q2, ha chiuso con il 28° crono valido per la settima fila sulla griglia di partenza. Lunedì mattina il circuito del Kent si è svegliato sotto un diluvio che ha obbligato i piloti a disputare warm up e gare su pista bagnata. Gara uno è stata movimentata fin dalla prima curva quando un duplice incidente ha imposto l’ingresso per quattro giri della safety car, schierata nuovamente al quindicesimo passaggio per un’altra scivolata.
Alex Polita è partito cauto cercando il suo ritmo e recuperando posizioni tornata dopo tornata sorpassando prima Haga, poi Hill per trovarsi infine a ridosso di Brookes. Sotto la bandiera a scacchi ha tagliato il traguardo undicesimo davanti a Walker ed Haga, pienamente soddisfatto del risultato ottenuto. La griglia di partenza di gara due, stilata in base alla classifica dei giri più veloci della prima manche, ha visto Polita ottenere la decima casella in terza fila, ma l’impraticabilità della pista ha costretto la direzione gara a cancellare la seconda prova che sarà recuperata in occasione di uno dei prossimi round in calendario.

Alex Polita: “È stato un weekend a dir poco difficile fin dal primo giorno. Venerdì nel primo turno abbiamo rotto il motore e poi un susseguirsi di problemi ci ha portato a non sfruttare bene le qualifiche di domenica. Potevamo qualificarci nei primi dieci, ma quando mi sono fermato per mettere a punto una cosa ha iniziato a piovere e non sono riuscito a migliorare. Lunedì in gara uno sotto il diluvio sono partito prudente facendo il mio ritmo anche se la safety car mi ha distratto un po’. Sono contento del mio undicesimo posto visto com’è andato il weekend. Sorpassare Haga al primo curvone è stato eccitante così come tentare di sorpassare Brookes. È un peccato che non si sia disputata gara due perché sarei potuto partire davanti e tentare il colpo visto che avevo un buon passo. Ci rifaremo a partire già dal prossimo weekend a Thruxton.” Il bottino di Polita dopo il primo dei dodici round conta 5 punti nella classifica generale. Il prossimo appuntamento del BSB 2012 sarà il prossimo weekend (13-15 aprile) sul tracciato di Thruxton.

Iscriviti alle nostre newsletter...