Menu

L’Audi R8 LMS trionfa ad Imola

Due terzi posti sul Santerno consentono ai loro compagni di team Marco Bonanomi e Andrea Sonvico di conservare il primato Sulla pista di Imola alle due pole position ottenute con le R8 LMS da Dindo Capello e Andrea Sonvico hanno fatto seguito un secondo ed un terzo posto delle Audi in gara 1 alle spalle della Corvette di Merendino e Di Benedetto, mentre in Gara 2 è giunto all’ultimo passaggio il primo successo di Dindo Capello e quindi la prima vittoria in GT per il suo giovane compagno Alessandro Cicognani.  Due terzi posti per l’accoppiata Bonanomi-Sonvico li hanno confermati al vertice della classifica generale, con adesso otto delle quattordici gare previste dal calendario alle spalle. 
Gara 1 proponeva la novità Corvette: avvantaggiata da un handicap tempo di 20″ inferiore a quello delle Audi e della Porsche di Cordoni-Ruberti, Michele Merendino (succeduto a Davide Di Benedetto che aveva duellato col leader Capello) conteneva la rimonta di Cicognani fino al traguardo.
Terzi Bonanomi e Sonvico con quest’ultimo autore di una strenua resistenza alla rimonta di Ruberti.
 
In Gara 2 con la Porsche di Cordoni-Ruberti nel mirino di Bonanomi dopo il cambio-pilota pareva la volta buona perché i leader del campionato potessero siglare un “poker” di successi, ma il lecchese andava in testacoda e doveva accontentarsi di un ennesimo piazzamento a podio. Toccava quindi a Capello distinguersi, con una rimonta che portava il suo tipico marchio di fabbrica, cancellando nel suo turno al volante quasi 20″ di svantaggio per consegnargli primo posto all’ultimo giro e subito dopo la bandiera a scacchi da vincitore in mezzo al tripudio del suo box e del giovane collega Cicognani, fradicio di spumante sul podio per festeggiare una giornata per lui da ricordare a lungo e con gioia.

Iscriviti alle nostre newsletter...