Menu

Nella Superstars largo ai giovani

In occasione dell’appuntamento del Mugello della International Superstars Series in programma questo fine settimana (24-25 settembre), è da segnalare un importante ritorno: a guidare una delle tre Audi RS4 ufficiali ci sarà infatti il giovane Alberto Cola. Per il 24enne pilota brianzolo si tratta di un impegno che verrà esteso anche all’ultimo round di Vallelunga ad inizio ottobre, lo stesso circuito che nel 2010 lo aveva visto trionfare portando a casa (sempre con una vettura di Audi Sport Italia) il suo primo successo nella Superstars. Un risultato che si era andato ad aggiungere ai due terzi posti di Imola, a quello di Portimão e al secondo piazzamento ottenuto in Gara 2 sulla pista di Kyalami.
«Dopo essere rimasto praticamente fermo per un anno, non vedo l’ora di risalire in macchina. – ha dichiarato Alberto Cola – Purtroppo per le ultime due gare del campionato non avremo ancora pronta la nuova RS5. Credo che il Mugello sia poco favorevole per noi. A Vallelunga invece nutro molte speranze, visto che ci ho vinto nel 2010, e spero di potere ottenere un altro risultato importante anche quest’anno. Il campionato, rispetto alla scorsa stagione, si è ulteriormente evoluto e il livello è molto cresciuto. Userò queste ultime quattro gare per riprendere il ritmo in funzione del 2012, in cui punto ad essere nuovamente presente nella serie per fare bene».
Sui saliscendi toscani, Audi punterà dunque anche sui giovani. Non a caso per sancire il suo esordio nella GTSprint International Series, Audi Sport Italia affiderà la R8 ad Alessandro Cicognani, che farà pertanto il suo ingresso nella classe GTS3. Il pilota ravennate, classe 1991, vanta una consolidata esperienza nel mondo delle competizioni a ruote coperte, avendo avuto come compagno di squadra una leggenda della Casa di Ingolstadt, Dindo Capello, lui stesso negli anni passati protagonista indiscusso della SUPERSTARS. Nel 2008 Cicognani aveva anche preso parte alla gara del Mugello della SUPERSTARS SERIES, chiudendo in quella occasione a ridosso della “top-ten” con una Jaguar S-Type R della Ferlito Motors.

«Sono molto felice di prendere parte ad un campionato importante come quello della INTERNATIONAL GTSPRINT SERIES, che offre sicuramente un consistente ritorno mediatico – così ha commentato il portacolori della Casa dei Quattro Anelli – Puntiamo a fare bene da subito. Il feeling con la R8 cresce ogni giorno sempre di più e il Mugello è uno dei circuiti che preferisco. Se il team darà il via libera, spero di essere presente anche per il gran finale di Vallelunga».

Iscriviti alle nostre newsletter...