Menu

Ben 36 i piloti al via della Superbike 2010

Nella stagione appena conclusa ben 36 piloti, dal campione del mondo Max Biaggi alla wild card Daisaku Sakai, hanno preso parte ad almeno una delle gare della Superbike. Con sette Costruttori impegnati nel campionato sono state molte le possibilità di scendere in pista da parte dei piloti: venti, infatti, sono state le squadre allineate quest’anno sulla griglia di partenza.
Costretto a far fronte all’infortunio di Chris Vermeulen, il Team Kawasaki Racing gestito dalla Paul Bird Motorsport ha schierato in totale cinque piloti: Oltre a Tom Sykes e allo stesso Vermeulen, sono saliti sulla “verdona” anche Simon Andrews, Akira Yanagawa e Ian Lowry.
Stagione impegnativa anche per il Team ECHO CRS Honda, che in seguito all’infortunio di Broc Parkes e alla successiva rottura dell’accordo con l’australiano ha fatto salire sulla sua CBR anche Joshua Brookes, Sheridan Morais e Fabrizio Lai.
Tra i team che hanno preso parte al mondiale come wild-card, da segnalare EmTek Aprilia sceso in pista con lo stesso Morais in Sudafrica, il Tyco Honda con Tommy Bridewell e HM Plant con Ryuichi Kiyonari e Josh Brookes, il Gabrielli Racing Team con Federico Sandi a Misano e Imola e lo storico Yoshimura Suzuki con Daisaku Sakai a Monza.
Il pilota piu’ giovane a scendere in pista è stato proprio il ligure Federico Sandi, 20 anni, mentre il più’ grande è stato il campione del mondo, il 39enne Max Biaggi.

Fonte WorldSBK.com – http://www.worldsbk.com

Iscriviti alle nostre newsletter...